Giovedì, 27 Aprile 2017 09:52

Eugenio Bennato al Bif&st per “Urli e risvegli” di Nicola Ragone

Vota questo articolo
(0 Voti)

Ci sarà anche Eugenio Bennato all’evento speciale del Bif&st a Bari venerdì 28 alle 20,30 al cinema Galleria sala 4, (ingresso gratuito ad esaurimento posti) per “Urli e risvegli “documentario firmato dal Nastro d’argento Nicola Ragone per la start up Cutfish film di Ivan Brienza. Finanziato dal Bando alla crisi della Regione Basilicata e è riuscito a coinvolgere nel progetto anche il celebre cantautore napoletano.

Il regista lucano ha dedicato il suo lavoro al poeta di Grassano Carmine Donnola che ha trasformato la sua condizione di ex alcolista in un’esperienza artistica di alto livello che ha già focalizzato l’interesse della stampa nazionale.

Il ritratto di Carmine Donnola, uomo barbuto e silenzioso, con gli occhi vispi e pieni di vita vissuta. Da giovane avrebbe voluto fare l’attore, ma nessuno ha mai creduto nel suo talento. Oggi ha circa sessant’anni e vive nel suo paese di origine, Grassano, piccolo comune dell’entroterra lucano. Qui fa il bidello in una  scuola media. Il suo passato è stato caratterizzato da una lunga dipendenza dalla “bottiglia”, problema superato attraverso la poesia: un vernacolo “grezzo” e rugoso che ancora oggi nutre Carmine nel suo cammino errante. Appunti di viaggio tra luoghi ancestrali, lande all’alba, cieli e dolomiti lucane che spiccano. Un cammino interiore ricco di paradossali incontri e personaggi grotteschi che compongono l’affresco di una civiltà mitica e fuori dal tempo, in conflitto con la modernità.