Mercoledì, 12 Luglio 2017 14:59

"Urli e Risvegli" di Ragone all'Isola Tiberina

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si è svolta martedì 11 luglio la seconda serata degli ormai abituali appuntamenti di BASILICATA TERRA DI CINEMA a Roma, nel suggestivo contesto de L’ISOLA DEL CINEMA, sull’Isola Tiberina di Roma.
La Lucana Film Commission promuove, grazie a questo fortunato format, le produzioni italiane ed internazionali che scelgono di girare in Basilicata e si avvalgono della collaborazione della Film Commission del territorio.

Dopo la serata del 6 luglio, in cui è stata raccontata al pubblico dell’Arena de L’Isola del Cinema ( 650 posti a sedere, tutti riempiti in entrambe le serate) la nascita, ma anche il backstage della serie tv SORELLE, andata in onda la scorsa primavera su RAIUNO e girata interamente a Matera con il supporto della Lucana Film Commission, martedì è stata la volta di un docufilm , URLI E RISVEGLI, del giovane e talentuoso Nicola Ragone ( giò vincitore del NASTRO D’ARGENTO per il suo cortometraggio SonderKommando).
La storia vera di Carmine Donnola, grassanese, alcolizzato per 24 anni della sua vita e poi ritornato alla vita dopo una lunga disintossicazione. Oggi Carmine è un poeta, che dedica i suoi versi a persone e luoghi, racconta nel suo volto segnato dalla vita e dalla soffreneza “ tutto il paesaggio lucano, meraviglioso e disperato” come ha detto lo stesso Ragone.

Paride Leporace, direttore della lucana Film Commission, nell’introdurre la serata di martedì ha raccontato al numerosissimo pubblico in Arena, il lavoro di accompagnamento alle produzioni, i bandi per il sostegno economico e le numerose attività di promozione che viene svolto per valorizzare al meglio il territorio lucano attraverso l’audiovisivo.

Prima della proiezione di urli e risvegli, Eugenio Bennato, che ha amichevolmente preso parte al docufilm di Nicola Ragone affascinato dalal storia di Carmine Donnola, si è esibito in un concerto accompagnato dai suoi musicisti, dedicando alla serata i suoi successi.