Mercoledì, 10 Ottobre 2018 09:05

7 Miracles girato a Matera vince al Raindance Film Festival

Vota questo articolo
(0 Voti)

"7 Miracles VR", il lungometraggio diretto da Rodrigo Cerqueira e Marco Spagnoli, prodotto da Joel Breton, Rodrigo Cerqueira ed Enzo Sisti, sostenuto dalla Lucana Film Commission, ha vinto il concorso del Raindance Film Festival, il più grande festival di cinema indipendente del Regno Unito.

È la prima volta che un regista italiano conquista questo premio ambito con quello che viene considerato il primo lungometraggio della Storia del cinema realizzato in VR (Virtual Reality).

La storia dei miracoli di Gesù, testimoniata nel Vangelo di San Giovanni, è la prima produzione in Italia di Vive Studios, il braccio creativo di HTC Vive, la principale piattaforma di realtà virtuale immersiva al mondo. Vive Studios collabora con Enzo Sisti, produttore di film di successo come "La Passione di Cristo" di Mel Gibson, “Le Avventure Acquatiche di Steve Zissou” di Wes Anderson, “Wonder Woman” e molti altri.

“Questo è un progetto nuovo, innovativo e digitale che per la prima volta trasporterà lo spettatore in una visione del mondo a 360 gradi, si camminerà nel Vangelo di San Giovanni assistendo ai miracoli di Gesù” afferma Enzo Sisti “le riprese sono iniziate negli studi di Cinecittà di Roma per poi trasferirsi a Matera in Basilicata per gli esterni. Il film ha utilizzato strumentazioni tecnologiche all’avanguardia ed è il progetto più grande di Realtà Virtuale realizzato dalla HTC”.

Gesù è interpretato dall’attore serbo Dejan Bucin (La Bella e la Bestia, You are Wanted), mentre San Giovanni ha il volto dell’italiano Lorenzo Balducci (I Testimoni, in Search of Fellini). Negli altri ruoli troviamo gli attori italiani Sara Lazzaro (Martha), Emiliano Coltorti (Il Cieco), Serena Iansiti (l’adultera), Nicolo’ Cancellieri (Pietro) e l’attore britannico Ben Starr (Donatello nella serie dei Medici) che intepreta Giuda. Il regista e produttore brasiliano Rodrigo Cerqueira è uno dei più grandi esperti di realtà virtuale al mondo, il co-regista Marco Spagnoli, che ha anche adattato la sceneggiatura, è uno dei documentaristi più attivi in Italia, ha diretto film prodotti da Disney, Viacom e Nbc Universal. Spagnoli grazie a 7 Miracles è il primo regista italiano a dirigere un lungometraggio in VR.

Un team talentuoso e internazionale affianca i registi: Todd Bell cura la fotografia mentre il produttore Stefano Maria Ortolani (Life Acquatic, Gangs of New York e il Talento di Mr. Ripley) ha disegnato i set decorati da Letizia Santucci. Il vincitore dell’Oscar Giorgio Gregorini (Suicide Squad, Moulin Rouge) ha realizzato le acconciature mentre il trucco è supervisionato da Maurizio Nardi (Apocalypto). I costumi originali sono disegnati da Giovanni Casalnuovo (Wanted, Twilight Saga - New Moon).

Il film sarà fruibile su HTC Vive e altre piattaforme commerciali VR nel 2019 raggiungendo un pubblico potenziale di tre miliardi di persone. Attraverso un visore lo spettatore potrà calarsi completamente nella realtà filmica scegliendo il punto di vista da cui osservare gli eventi.

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Ottobre 2018 09:21