• FESTIVIT 1200X

Festività

Potenza, 29 Maggio – Storica Parata Dei Turchi, sfilata in abiti d’epoca per le vie della città in segno di rievocazione dell’invasione dell’esercito turco, il quale, risalendo il fiume Basento, arrivò nel capoluogo; i cittadini per difendersi si rivolsero al Vescovo Gerardo La Porta (oggi S.Gerardo, patrono della città), il quale invocando una schiera di angeli guerrieri liberò il centro abitato dall’occupazione dei nemici.

Potenza, 30 Maggio – Festa Patronale in memoria di San Gerardo Patrono di Potenza

Carnevale in Basilicata
Il periodo di carnevale (con inizio il 17 gennaio e che prosegue fino al Martedì Grasso, giorno che precede l’inizio della quaresima) è un rito molto sentito in Basilicata. Tra i principali eventi tradizionali carnevaleschi che raccontano, attraverso l’uso della maschera come allegoria, l’affascinante percorso dell’umanità, si ricorda: il suono ritmico e ipnotico dei campanacci di San Mauro Forte, le maschere di Tricarico, la tradizione del romita (U’ Rumit) di Satriano di Lucania oltre ai Cucibocca di Montescaglioso, al Carnevale di Cirigliano, Aliano e Teana.

Riti della Settimana Santa
I riti legati alla celebrazione della Santa Pasqua si ripetono ogni anno nella regione con devozione e partecipazione da parte della popolazione. Intere comunità si mobilitano: uomini, donne e bambini avvolti nei costumi dell’epoca fanno rivivere con emozione il dramma del Golgota. Numerosi sono i paesi della Basilicata in cui si svolgono queste processioni e rappresentazioni della Via Cucis, fra gli altri si ricorda Rionero, Ripacandida, Maschito, Rapolla, Venosa, Ruvo Del Monte, Atella, Aliano, Matera, anche se la più antica e suggestiva rappresentazione vivente della Passione di Gesù Cristo si svolge a Barile.

Viggiano, Processione della Santa Maria del Sacro Monte, patrona della Basilicata
La celebrazione che attira ogni anno centinaia di pellegrini provenienti da tutta la regione, si articola in due momenti principali: nella prima domenica di maggio, la statua viene trasportata dalla chiesa situata in paese fino alla sede del santuario in montagna; nella prima domenica di settembre la statua viene riportata nel centro abitato, dove resterà fino al maggio successivo. Il santuario del Sacro Monte della Madonna di Viggiano è il più importante luogo di culto mariano della Basilicata, eretto dove fu rinvenuta nel XIV secolo l’immagine della “Madonna Nera”, a 12 km dall’abitato.

Matera, 2 Luglio – Festa della Bruna, protettrice della città di Matera
Storica processione per le vie della città di un carro trionfale realizzato in cartapesta da artigiani locali, il quale, viene preso d’assalto e distrutto a fine giornata per poi essere ricostruito l’anno seguente.

Sagre Popolari
Soprattutto nel periodo estivo la regione si caratterizza per la presenza di molte sagre di prodotti tipici. Le principali sono: Sagra del Fagiolo di Sarconi, Sagra della Varola (castagna) di Melfi, Sagra del Canestrato di Moliterno, Percorso Enogastronomico di Vaglio Basilicata, Cantine Aperte di Sant’Angelo Le Fratte, Sagra del Baccalà di Avigliano, Sagra della salsiccia di Cancellara, Sagra della Melanzana Rossa di Rotonda, Sagra de Lu Migntiedd (involtino di agnello) di Pietragalla, Festa del Vino Aglianico di Rionero e Barile.